Nuovi incentivi per lo sviluppo di medicinali pediatrici

Per incentivare lo sviluppo di medicinali per pazienti pediatrici, in futuro sarà possibile prorogare la durata di protezione dei brevetti già rilasciati.

Il 21 settembre 2018, il Consiglio federale ha approvato le modifiche della legge sui brevetti e della relativa ordinanza, fissandone l’entrata in vigore il 1° gennaio 2019.

“Per far fronte alla mancanza di medicinali specifici  ai pazienti pediatrici – spiega una nota del Consiglio federale – vengono spesso somministrati medicinali che non sono stati né testati né omologati per un uso di questo tipo. È in questo contesto che si inseriscono le modifiche della legge sui brevetti volte a incentivare lo sviluppo di medicinali adatti ai pazienti pediatrici”.

D’ora in avanti, le aziende che eseguono studi pediatrici su un medicinale, dimostrando la possibilità di un suo impiego pediatrico, otterranno una proroga di sei mesi della durata del relativo certificato.

“La cosiddetta “proroga pediatrica” – aggiunge la nota- mira a compensare, almeno in parte, i maggiori costi di ricerca e sviluppo”.

La revisione parziale della legge sui brevetti introduce anche la possibilità di fabbricazione di medicinali direttamente in farmacia.

Le revisioni parziali della legge sui brevetti entreranno in vigore il 1° gennaio 2019.

swissnews24.ch

Immagine di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *