Vaud: destinati anche ai privati i finanziamenti per promuovere l’efficienza energetica

Il cantone di Vaud premia chi sceglie l’energia rinnovabile.

Nell’ambito del suo programma “100 milioni per l’energia rinnovabile e l’efficienza energetica”, il Dipartimento Territorio e Ambiente del Cantone ha lanciato due nuove misure di sovvenzione: una riguarda l’installazione di “accumulatori”, batterie di stoccaggio dell’energia fotovoltaica, l’altra volta ad incoraggiare la modernizzazione dell’illuminazione pubblica.

A questi progetti saranno assegnati in tutto 3,5 milioni di franchi. 2,5 milioni saranno destinati all’installazione di accumulatori per i pannelli fotovoltaici.

“Ai privati – si legge nel comunicato diffuso dal cantone – gli accumulatori offrono la possibilità di consumare una parte maggiore della loro produzione fotovoltaica. Per le imprese, queste installazioni, combinate con un sistema di gestione intelligente dell’energia, consentiranno una riduzione del consumo di picco e un utilizzo più efficiente dell’energia.

Grazie ai programmi precedenti – prosegue il comunicato  – sono state realizzate più di quattrocento centrali solari. La nuova sovvenzione potrebbe portare al completamento di duecento progetti con una capacità di stoccaggio totale superiore a cinque MWh”.

I fondi sono destinati a progetti che riguardano il posizionamento di accumulatori ad un impianto fotovoltaico esistente o in fase di pianificazione.

Il Cantone di Vaud sta, inoltre, lanciando un programma di sovvenzione per incoraggiare misure di efficienza energetica nel settore dell’illuminazione pubblica. Questo destinato ai Comuni.

Le domande di sovvenzioni possono essere presentate fino al 31 dicembre 2017.

Ulteriori informazioni e i moduli di domanda sono disponibili a questo link: www.vd.ch/subventions-energie e www.vd.ch/eclairage-public

j.c.

swissnews24.ch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *