Aumentano i posti di lavoro disponibili in Svizzera. Ecco in quali settori.

Se il numero di posti vacanti in Svizzera è diminuito dell’1,3% a gennaio rispetto al mese precedente, nel confronto tra il 2017 e l’anno appena trascorso emergono prospettive molto più rosee.

Il confronto annuale mostra, infatti, un aumento di un terzo delle offerte di lavoro sul territorio elvetico.

A rivelarlo è stata oggi l’agenzia di collocamento Michael Page.

Secondo l’agenzia, è in alcuni settori che si riscontra una particolare necessità ad assumere. Si tratta delle tecnologie mediche, settori in cui i posti vacanti sono aumentati del 4,4 per cento, le organizzazioni non governative (+ 4 per cento) e la ricerca (+ 2 per cento).

Per il 2017, gli esperti si aspettano che i settori della farmaceutica, della tecnologie mediche e delle biotecnologie siano particolarmente inclini alla ricerca di nuovo personale qualificato.

La Svizzera romanda si è dimostrata però meno dinamica sul fronte dell’occupazione rispetto al resto del paese: le offerte di lavoro su base annua si fermano al 25,3 per cento contro il 34,9 per cento della Svizzera tedesca.

swissnews24.ch

Immagine di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *