Tre fermi per borseggio a Ginevra

Una donna bulgara di ventisette anni, un serbo di quarantacinque anni e un kosovaro di cinquantatré sono stati fermati per scippo a Ginevra.

Giovedì 5 gennaio la donna è stata fermata dalle forze dell’ordine dopo che con comportamento sospetto e seguendo diversi clienti si era introdotta in un grande magazzino e uscendo aveva gettato un portafoglio in un bidone della spazzatura lontano da occhi indiscreti. La donna ha ammesso lo scippo ed è ora a a disposizione del Pubblico Ministero.

Altre due persone sono state fermate per diversi borseggi commessi all’aeroporto di Ginevra nel mese di dicembre. I due, fa sapere la polizia cantonale in una nota, sono stati identificati attraverso le immagini di videosorveglianza.

Il primo è stato fermato il 3 gennaio nella zona degli arrivi dell’aeroporto mentre il secondo è stato fermato il 5 in un bar nel quartiere Saint-Jean. Sono ora a disposizione del Pubblico Ministero.

swissnews24.ch

Immagine di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *