Chiama 94 volte i vigili del fuoco in un giorno. Donna indagata a Ginevra per procurato allarme.

Una ginevrina di quarantacinque anni è stata fermata per procurato allarme. Il fatto è accaduto giovedì 5 gennaio dopo che la donna aveva chiamato per novantaquattro volte i vigili del fuoco durante la stessa giornata senza un valido motivo.

La donna era già nota agli inquirenti per atti di questo genere, fa sapere la polizia cantonale.

Ascoltata dalle forze dell’ordine, ha dichiarato di non ricordarsi di aver chiamato il numero di emergenza e che, qualora lo avesse fatto, sarebbe stato solo per rassicurarsi. La donna è stata messa a disposizione del Pubblico Ministero.

swissnews24.ch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *