Evacuati due asili nido per fuga di monossido di carbonio a Ecublens (VD)

Ieri pomeriggio un dipendente del comune di Ecublens ha allertato i soccorsi dopo che uno dei suoi colleghi si era sentito male mentre lavorava nel sotterraneo dell’edificio culturale. A rivelarlo è la polizia cantonale di Vaud.

Giunti sul posto, i soccorsi hanno trovato tre dipendenti del comune che erano nel seminterrato erano stati intossicati dal monossido di carbonio.

Uno dei tre, un cinquantaduenne che versava in gravi condizioni è stato trasportato in elicottero all’ospedale di Ginevra. Gli altri due dipendenti di cinquantasette e trentuno anni sono stati trasferiti sempre a Ginevra ma in ambulanza.

Nello stesso edificio, ai piani superiori si trovano due asili nido che sono stati subito sgomberati.

I bambini, trentacinque in tutto, sono stati sottoposti a controlli medici e non sono state rivelate gravi intossicazioni.

Le cause di questa fuga di monossido di carbonio non sono ancora chiare. L’edificio rimarrà chiuso fino a lunedì per permettere alle forze dell’ordine di condurre le indagini.

swissnews24.ch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *