Raccolte più di 7 mila firme per modificare la Costituzione del Valais

L’iniziativa per la revisione totale della Costituzione del Vallese ha raccolto 7 mila 342 firme. Affinché l’iniziativa potesse essere presentata ne sarebbero bastate 6 mila.

Le firme saranno depositate alla Cancelleria di Stato il 27 luglio.

La società civile sembra aver così dimostrato il suo appoggio a questa iniziativa.

Secondo il Comitato che ha promosso quest’iniziativa “la Costituzione attuale non risponde più alle esigenze di una società moderna e aperta”.

A rispondere particolarmente bene all’appello che chiedeva la modifica della Costituzione vallesana sono stati i cittadini di lingua francese del Vallese mentre sono solo 400 le firme raccolte nella parte di lingua tedesca.

Ma la raccolta firme, nonostante si sia ampiamente superata la soglia minima, non è ancora finita. Entro il 27 luglio, il Comitato che presiede l’iniziativa spera di superare le 8 mila firme.

Se convalidata, l’iniziativa dovrà superare il vaglio dei cittadini che dovranno esprimersi entro i prossimi tre anni. La popolazione dovrà dire sì o no alla revisione totale della Costituzione cantonale del 1907.

In caso affermativo, i cittadini decideranno anche se le modifiche dovranno essere condotte dal Gran Consiglio o da un’assemblea costituente.

Più informazioni sull’iniziativa qui.

Foto di repertorio

swissnews24.ch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *