Neuchâtel: primo cantone svizzero dove gli stranieri potranno candidarsi

Il Gran Consiglio di Neuchâtel ha dato il via libera all’ammissibilità degli stranieri nelle autorità cantonali. Con 57 voti a favore e 46 contrari, i deputati hanno adottato un decreto di modifica della Costituzione cantonale. Gli stranieri che vogliono candidarsi, devono essere in possesso di un permesso C ed aver studiato nel cantone per almeno cinque anni. La popolazione sarà chiamata a votare questo progetto presentato nel 2015 dalle forze di sinistra. Questa estensione dei diritti politici sarebbe senza precedenti in Svizzera.

swissnews24.ch

Foto di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *